Skip links

Ortodonzia Digitale

INVISALIGN®

La rivoluzione digitale del trattamento ortodontico nel paziente in crescita e nel paziente adulto.

Invisalign® è una tecnica ortodontica nata nel 1997 in California da “un’idea” di due studenti di MBA dell’Università di Stanford che pensarono di utilizzare il sistema TAC e la stereolitografia in 3D per produrre allineatori customizzati e di materiale poco visibile, capaci di effettuare movimenti ortodontici per spostare i denti.

Inizia così la rivoluzione digitale che coinvolge il trattamento ortodontico sia in fase di diagnosi grazie all’introduzione in breve tempo del software clincheck® sia in fase di trattamento grazie al materiale smartrack®utilizzato per produrre gli allineatori.

Il trattamento consiste in una serie di allineatori trasparenti rimovibili che il paziente deve indossare in maniera progressiva per circa 22 ore al giorno, cambiandoli ogni 7 – 15 giorni a seconda dei protocolli utilizzati, fino alla fine del trattamento.

L’era digitale dell’ortodonzia è iniziata con dei protocolli per trattamenti di pazienti adulti e soltanto negli ultimi anni abbiamo avuto la possibilità, grazie ad un software sempre più performante, di trattare pazienti in crescita. Ora possiamo trattare adolescenti in dentizione permanente, bambini in dentizione mista ed in fase di sviluppo scheletrico.

INVISALIGN® PATIENT’S JOURNEY

Il percorso digitale del trattamento ortodontico

Il trattamento Invisalign prevede un percorso ortodontico totalmente digitalizzato in tutte le sue fasi, partendo dall’ortodonzia del bambino con “Invisalign First” per arrivare al trattamento “Full”nel paziente adulto.

La presa delle impronte con lo scanner digitale 5d la pre-visualizzazione del risultato grazie allo scanner e la possibilità di eseguire la diagnosi con il software clincheck da parte dello specialista  avviene totalmente in digitale. Ancheil follow-up del cambio degli allineatori con il software basato su intelligenza artificiale Dental Monitoring come pure la possibilità di accelerare il trattamento con la fotobiomodulazione (Orthopulse) utilizza la tecnologia digitale. Il naturale completamento del ciclo è fornito dal Digital Smile Design (DSD) che permette con tecniche di modelling  una visualizzazione realistica del futuro sorriso del paziente.

Grazie alla combinazione di queste tecniche in un Digital Workflow il percorso del trattamento si tramuta in un’esperienza migliore ,veloce, unica e soprattutto piacevole per il paziente; lontana anni luce  da quello che è il trattamento tradizionale.

Presa delle impronte – Itero 5 d

Nel 2015 Align Technology fa un notevole passo avanti nel campo dell’innovazione  ortodontica  introducendo  nel mercato internazionale il suo nuovo sistema proprietario di scansione intraorale: Itero Element. 

Con lo scanner la gestione dell’impronta  è estremamente più rapida,  riducendo anche  di tre volte il tempo necessario rispetto ai sistemi tradizionali. Tutto questo va a notevole beneficio della comunicazione con il paziente . (4)

Tale comunicazione rappresenta un nodo cruciale per il successo professionale e allo stesso tempo un aspetto ritenuto imprescindibile da chi ha realizzato la tecnica Invisalign. Riuscire a comunicare al paziente le potenzialità cliniche di Invisalign è un passo fondamentale per la comprensione di una così innovativa e ancora incredibilmente poco conosciuta tecnica ortodontica. Tramite l’ Outcome Simulator abbiamo la possibilità di pre-visualizzare e condividere con il paziente la simulazione del risultato finale. Un’altra opzione, ma che risulta estremamente innovativa, è la valutazione dell’avanzamento del trattamento Invisalign attraverso lo scanner.

La possibilità di monitorare in modo estremamente preciso e costante  l’ avanzamento della terapia risulta determinante per il raggiungimento del risultato finale. La precisione con cui lo scanner fotografa l’andamento del trattamento (caratteristica delle tecnologia digitale) e la periodicità con cui tale valutazione può essere ripetuta (grazie alla facilità di utilizzo dello scanner e alla riduzione drastica delle tempistiche per metterlo in atto) rappresentano uno dei punti di forza e d’innovazione del trattamento.

Velocizzazione del Trattamento – Orthopulse

OrthoPulse® è un apparecchio che sfrutta energia luminosa a bassa intensità per stimolare l’osso circostante le radici dei denti facilitandone il movimento.

L’energia luminosa utilizzata nelle frequenze denominate nIR (near Infra Red) stimola il metabolismo della cellula creando ed incrementando la sua energia chimica.

Tale energia viene quindi utilizzata dal corpo per rigenerare e rimodellare l’osso circostante in maniera attiva.  In tal modo si ottiene una riduzione significativa del tempo totale del trattamento . OrthoPulse è semplice da usare (10 minuti al giorno), completamente sicuro e indolore.

Monitoraggio del Trattamento – Dental Monitoring

Dental Monitoring  è un software basato su un sistema di intelligenza artificiale che permette il monitoraggio del trattamento ortodontico a distanza. L’Ortodontista può in questo modo seguire il trattamento in maniera più accurata riducendo il numero di appuntamenti di controllo a quelli realmente necessari rimanendo costantemente informato sull’avanzamento della terapia.

L’utilizzo del sistema Dental Monitoring è molto semplice poiché basato su un’applicazione intuitiva che verrà istallata sul proprio smartphone.

Tramite tale applicazione il paziente verrà coinvolto in modo attivo nella fase di monitoraggio, eseguoendo periodicamente un video della propria bocca che verrà analizzato dal suddetto software e fornirà al Dottore parametri di valutazione molto accurati del movimento dentale e delle condizioni generali della bocca del paziente.

Ne seguirà un trattamento più veloce , efficace e controllato nel totale comfort del Paziente.

Digital Smile Design – DSD

Negli ultimi anni abbiamo assistito all’evoluzione digitale sia nella diagnosi che nell’approccio terapeutico in tutte le specialità dell’Odontoiatria, ma soprattutto abbiamo compreso l’importanza della interdisciplinarità delle diverse specialità ai fini di un ottimo risultato estetico e funzionale. 

La possibilità di utilizzare la tecnologia in protesi ed in ortodonzia consiste anche nel poter far pre- visualizzare al paziente il risultato finale.

Nasce cosi il protocollo di DIGITAL SMILE DESIGN, il cui autore è il Dr. Christian Coachman. Il protocollo si basa sul  design digitale del sorriso ovvero sull’analisi dei rapporti tra i  denti e la gengiva ed  i tessuti molli e il loro corretto posizionamento tridimensionale nello spazio ai fini di ottenere un risultato estetico e funzionale più armonioso e naturale possibile con la conseguente pianificazione virtuale della terapia sia essa ortodontica o protesica o come spesso è auspicabile ortodontica-protesica insieme.

Il protocollo prevede che il paziente dopo un’attenta diagnosi che comprende una analisi estetico funzionale del sorriso e della funzione può pre-visualizzare il risultato finale  digitalmente (tramite l’ausilio di foto video e scansioni tridimensionali delle arcate e del viso) ma può anche indossare un mock-up (realizzato sul risultato del design digitale tramite le consuete tecniche analogiche o tramite l’ausilio delle nuove tecnologie quali stampanti 3d e software CAD prima dell’eventuale preparazione dei denti per le faccette.

Odontoiatria Pediatrica

Prevenzione e cura nelle patologie del piccolo paziente ed Invisalign First

L’Odontoiatria Pediatrica è la branca specialistica che si occupa della prevenzione e della terapia delle patologie del cavo orale negli individui in età evolutiva ( 0-14). Sfortunatamente, molti genitori non sanno che l’igiene orale deve iniziare dall’eruzione dei primi denti da latte ed anche prima, e non sono consapevoli degli effetti negativi che le carie dei denti da latte hanno sui denti permanenti.

La prevenzione, quindi, è fondamentale e il compito dell’odontoiatra pediatrico è quello di educare sia i genitori che i piccoli pazienti a una regolare igiene orale ed a prendersi cura della loro salute dentale.

La prima visita è consigliata dal momento in cui spunta il primo dente da latte per prevenire e creare un rapporto di collaborazione con il piccolo paziente, e continuare con dei controlli periodici. Questo ci permetterà di monitorare la crescita e lo sviluppo dell’apparato dentale e scheletrico.

L’evoluzione tecnologica ha permesso di utilizzare il trattamento Invisalign nella sua versione “Invisalign First” per affrontare e risolvere fin dalla giovanissima età  le problematiche che possono sorgere nella bocca del paziente in crescita e che in molti casi poi avrebbero generato patologie in  età adulta.

Sviluppando anche un nuovo concetto di prevenzione attuabile nel lungo periodo.